WALTER LUCHERINI

BANDONEON

Biografia

 

Walter Lucherini

 

Fisarmonicista esperto di mantici, tastierista e compositore particolarmente versatile, nasce a Feltre (BL) il 17 maggio 1978. A 9 anni inizia a studiare musica presso la scuola comunale Antonio Miari e presso l’Accademia Gioacchino Rossini di Belluno, pianoforte con il M° Alberto Mambrini e fisarmonica con il M° Fulvio Zanin.

Per 10 anni suona nella Fisorchestra G.Rossini tra le prime fisarmoniche, con la quale partecipa a numerosi tour in giro per il Mondo, fino in Brasile (1994) e in Messico (2000). Nel frattempo è tastierista di diversi gruppi nel bellunese, tra cui la storica band anni 60’ degli Iceberg.

Da sempre appassionato della musica jazz, si avvicina al genere grazie soprattutto all’amicizia con il M° Marco Crestani. Insieme (Crestani – flauto, sax tenore e soprano, Lucherini – fisarmonica) compongono brani jazz e tango jazz e li pubblicano nel cd “Mar del Plata”, titolo in onore del grande Astor Piazzola, selezionato nel 2001 dalla trasmissione radiofonica CD Demo Radio2. Sempre in compagnia di Bruno Ballon, forma un gruppo di quindici elementi, subito dopo la morte di Lucio Battisti, per omaggiare il cantautore. In questa formazione partecipa anche Fabio “El Pope” Zambelli, percussionista veneziano, insieme al quale ha collaborato in un progetto del cantautore di San Donà di Piave, Ivan Maronese, da cui il CD “Ivan Maronese Band Live 06.04.2002”.

Introdotto nell’ambiente musicale della città lagunare, suonando anche con il gruppo reggae Kingstone Corner di Puppa Giallo, decide di trasferirvisi per frequentare il Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia. Grazie a un’idea di Alvise Seggi (contrabbasso) e di Filippo Bonini (violinista), fonda il gruppo Rummellai, che propone un repertorio di brani originali e classici della musica popolare dell’Est europeo, con cui registra il cd “Rummellai” nel 2003. Collabora nel frattempo con compagnie teatrali, progetti musicali, come con il gruppo Malecon (Piera Acone – voce, Roberto Dei Rossi – chitarra, Avise Seggi – contrabbasso, Leo D’Angilla – percussioni) e recentemente con la giovane cantautrice Erica Boschiero (“Dietro ogni crepa di muro”, 2007). Partecipa agli arrangiamenti ed alle incisioni di diversi gruppi, ad esempio le Wongole (Wongole, 2002), la Mente di Tetsuya (Ciao Cream, 2003), Gianlorenzo Scarpa alias Puppa Giallo (Nuovo Giorno, 2005) e (Crossover, 2009) , Siruan (Brividi, Evviva l’Italia, 2011).

Nel 2009 va a Buenos Aires (Argentina) per alcuni mesi per studiare e approfondire il linguaggio del tango sotto la guida di Jullian Hasse, bandoneonista, arrangiatore e compositore di rilievo.

Nel 2015 ha partecipato ad una masterclass di bandoneon tenuta dal M° Victor Hugo Villana, insegnante e musicista argentino di fama internazionale.

Nel 2015 ha accompagnato con il bandoneon nel loro tour europeo il gruppo argentino di fama internazionale Tanghetto, esibendomi in prestigioso festival di tango in Germania ed Italia. Il gruppo fa parte della scena del tango nuevo ed il loro stile musicale si esprime principalmente attraverso il tango e la musica elettronica, con influenze jazz e pop. I loro dischi sono stati spesso vincitori di riconoscimenti importanti quali il premio Gardel ed il Latin Grammy.

Laurea di I livello con il massimo dei voti 110/110 e lode in Discipline Jazz presso il Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia con il M°Arrigo Cappelletti nel 2009.

Laurea specialistica di II livello con il massimo dei voti 110/110 in Discipline Jazz presso il Conservatorio Venezze di Rovigo con il Prof. Stefano Onorati nel 2017.